Responsabilità penale della moglie che sottrae beni del marito dalla casa ex coniugale. Trib. di Verona, ufficio del GIP, ord. 8 agosto 2020, est. Dott.ssa Giuliana Franciosi.

Responsabilità penale della moglie che sottrae beni del marito dalla casa ex coniugale. Trib. di Verona, ufficio del GIP, ord. 8 agosto 2020, est. Dott.ssa Giuliana Franciosi.

L’ufficio del Gip ha accolto l’opposizione all’archiviazione di una denuncia presentata ex art 388 c.p. da un coniuge nei confronti dell’altro nominato custode dei beni che corredavano l’abitazione familiare alla stessa assegnata, per avere quest’ultima sottratto detti beni.

Il p.m., infatti, aveva ritenuto di archiviare il procedimento mentre il GIP,  ritenuto che l'ipotesi accusatoria, alla luce degli elementi circostanziali ricavabili dal carteggio intercorso in merito alla restituzione dei beni, avesse adeguati elementi per sostenere l’accusa in giudizio ha accolto l’opposizione; ha ordinato, pertanto, al p.m. la formulazione del capo di imputazione.

Trib. di Verona, ufficio del GIP, ord. 8 agosto 2020, est. Dott.ssa Giuliana Franciosi. per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

L’ufficio del Gip ha accolto l’opposizione all’archiviazione di una denuncia presentata ex art 388 c.p. da un coniuge nei confronti dell’altro nominato custode dei beni che corredavano l’abitazione familiare alla stessa assegnata, per avere quest’ultima sottratto detti beni.

Il p.m., infatti, aveva ritenuto di archiviare il procedimento mentre il GIP,  ritenuto che l'ipotesi accusatoria, alla luce degli elementi circostanziali ricavabili dal carteggio intercorso in merito alla restituzione dei beni, avesse adeguati elementi per sostenere l’accusa in giudizio ha accolto l’opposizione; ha ordinato, pertanto, al p.m. la formulazione del capo di imputazione.

Focus on