Trib. di Modena, 30 aprile - Quantificazione dell’assegno divorzile in ossequio al criterio perequativo-compensativo

Trib. di Modena, 30 aprile - Quantificazione dell’assegno divorzile in ossequio al criterio perequativo-compensativo

Quantificazione dell’assegno divorzile in ossequio al criterio perequativo-compensativo

lunedì, 1 giugno 2020
Giurisprudenza | Divorzio | Merito
Sezione Ondif di Modena
Trib. di Modena, 30 aprile - Pres. Di Pasquale – Rel. Zavaglia per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Riconosciuto un assegno divorzile in ossequio al criterio perequativo-compensativo considerando che le esigenze compensative dell'assegno erano già state parzialmente soddisfatte dal marito, il quale nel corso della vita matrimoniale aveva fatto dono alla moglie del 50% di un attico, oltre che di beni mobili di valore, così contribuendo in maniera sostanziale alla formazione del suo patrimonio.

Occorre inoltre considerare la natura e l'entità dell'apporto dato dal coniuge richiedente all'incremento della ricchezza dell'altro (indubbiamente solo parziale), la durata del matrimonio, il godimento da parte del coniuge richiedente della casa familiare assegnatale

Focus on