Successione nel tempo di norme deontologiche per avvocati. Cass. civ. Sez. Unite, 28 aprile 2020, n. 8242

Successione nel tempo di norme deontologiche per avvocati. Cass. civ. Sez. Unite, 28 aprile 2020, n. 8242

In tema di giudizi disciplinari nei confronti degli avvocati, le norme del codice deontologico forense approvato il 31 gennaio 2014 si applicano anche ai procedimenti in corso al momento della sua entrata in vigore, se più favorevoli per l'incolpato, avendo l'art. 65, comma 5, della legge 31 dicembre 2012, n. 247, recepito il criterio del favor rei, in luogo del criterio del tempus regit actum.

Focus on