La violazione degli obblighi del matrimonio si presumono cause della definitiva intollerabilità della prosecuzione della convivenza – Trib. La Spezia, 23 gennaio 2019

La violazione degli obblighi del matrimonio si presumono cause della definitiva intollerabilità della prosecuzione della convivenza – Trib. La Spezia, 23 gennaio 2019

Separazione – Addebito – Obbligo di  fedeltà – Rif. Leg. art. 143 c.c.

 

Trib. La Spezia, sent., 23 gennaio 2019 – Pres. Sorrentino, Giud. Rel. Sebastiani per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Gli atti contrari ai doveri nascenti dal matrimonio, compiuti prima dell'instaurarsi del procedimento di separazione personale, e ancor più se compiuti prima dell'instaurarsi di una stabile situazione di separazione di fatto, in base all'"id quod plerumque accidit" debbono presumersi cause efficienti del formarsi o del consolidarsi di una situazione di definitiva intollerabilità della prosecuzione della convivenza, che ciascun coniuge, sino alla separazione legale, è tenuto ad evitare, pur se sussista una crisi coniugale in atto, la quale di per sé non provoca un allentamento dei doveri nascenti dal matrimonio ex art. 143 c.c..

 Separazione – Addebito – Obbligo di  fedeltà – Rif. Leg. art. 143 c.c.

 

 

Focus on