La violenza, anche assistita, in periodo di restrizioni emergenziali rende necessario l'ordine di allontanamento. Tribunale di Verona, 8 aprile 2020

La violenza, anche assistita, in periodo di restrizioni emergenziali rende necessario l'ordine di allontanamento. Tribunale di Verona, 8 aprile 2020

Ordine di protezione, decreto emanato inaudita altera parte sulla scorta di informazioni ottenute dai carabinieri, udienza fissata con l'utilizzo di dispositivi di protezione e rispetto delle distanze

mercoledì, 8 aprile 2020
Giurisprudenza | Ordini di protezione | covid-19 | Merito | Diritto penale della famiglia
Sezione Ondif di Verona
Tribunale di Verona, est. Manfroni, decreto 8.04.2020 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Il tribunale di Verona, attivato con ricorso per un ordine di protezione, ha preliminarmente acquisito informazioni dai carabinieri intervenuti in relazione all'ennesimo episodio di violenza domestica. L'autorità giudiziaria ha pertanto emanato un ordine di protezione, inaudita altera parte, rilevata l'incapacità del resistente di placare la propria aggressività anche alla presenza delle Forze dell'Ordine, che deponeva per un forte rischio di reiterazione di vessazioni e violenze subite dalla ricorrente anche alla presenza del figlio di anni 10.

Tale decreto tiene conto del fatto che l'attuale situazione emergenziale, a causa della quale è fatto obbligo ai cittadini di permanere presso la propria abitazione, acuisce il manifestarsi di forme di violenza domestica ed ostacola l'eventuale allontanamento da parte dei soggetti colpiti in caso di necessità, rendendo urgente l'adozione di misure di protezione.
Nel caso di specie tuttavia è stato disposto l'allontanamento del soggetto violento, il divieto di avvicinamento alla casa familiare, l'intervento dei servizi sociali, l'obbligo del mantenimento del figlio.

L'udienza è stata fissata con comparizione personale delle parti e l'utilizzo di dispositivi di protezione, mascherine e guanti, nel rispetto della distanza di sicurezza prescritta dalla normativa vigente.


* Si ringrazia l'Avv. Alessia Cucchetto associata Ondif sezione di Verona

Focus on