Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • domenica 22 marzo 2020

    Assegnazione di beni determinati come universalità di beni e legati. Precisazioni e distinzioni. Cass. civ. Sez. VI - 2, Ord., 5 marzo 2020, n. 6125

    L'assegnazione di beni determinati configura una successione a titolo universale, ove il testatore abbia inteso chiamare l'istituito nell'universalità dei beni o in una quota del patrimonio relitto, mentre deve interpretarsi come legato se egli abbia voluto attribuire singoli ed individuati beni.