Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • martedì 18 febbraio 2020

    L'obbligo di contribuire al mantenimento economico dei figli grava sui genitori, indipendentemente dalla esistenza o dalla validità di quel provvedimento. Cass. pen. Sez. VI, Sent., 7 febbraio 2020, n. 5237;

    In tema di violazione degli obblighi di assistenza familiare, il delitto di omesso apprestamento dei mezzi di sussistenza ai discendenti di età minore (art. 570 c.p., comma 2, n. 2) è configurabile anche laddove sia stata dichiarata la nullità del provvedimento giudiziale civile con cui era stato fissato l'assegno di mantenimento a carico dell'ascendente, in quanto l'obbligo morale e giuridico di contribuire al mantenimento economico dei figli grava, in ogni caso, sui genitori indipendentemente dalla esistenza o dalla validità di quel provvedimento.