Impugnazione della legittimazione del figlio: prevale il favor veritatis sulla conservazione dello status. Tribunale di Brescia, 11 aprile 2019

Impugnazione della legittimazione del figlio: prevale il favor veritatis sulla conservazione dello status. Tribunale di Brescia, 11 aprile 2019

sabato, 1 febbraio 2020
Giurisprudenza | Riconoscimento / Disconoscimento | Merito
sezione di Brescia
Tribunale di Brescia, sentenza 11.04.2019, Est. E. Geraci per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Impugnazione ex art. 263 cc del riconoscimento di paternità - questione di legittimità costituzionale artt. 263 e 104 d.lgs. 154/2013 - manifesta infondatezza - potere esclusivo del legislatore.serrati i termini di decadenza per l'azione di impugnazione del riconoscimento introdotti dalla riforma - a tutela del diritto alla conservazione dello status - ma entro i termini prevale il favor veritatis.Figlio legittimato ex art. 280 e segg. cc - disciplina abrogata dal d.lgs. 154/2013.CTU - indagini genetiche - incompatibilità dei profili genetici - dichiarata la non veridicità del riconoscimento effettuato.Viceversa da rigettare la domanda di perdita del diritto al cognome - segno distintivo dell'identità personale nell'ambito familiare e sociale.

* Si ringrazia l'avv. Grazia Castauro, socia della sezione Ondif Brescia.

Focus on