La voltura catastale implica accettazione di eredità. Cass. civ., Sez. VI - 2, Ord., 22 gennaio 2020, n. 1438

La voltura catastale implica accettazione di eredità. Cass. civ., Sez. VI - 2, Ord., 22 gennaio 2020, n. 1438

mercoledì, 29 gennaio 2020
Giurisprudenza | Successioni | Legittimità
Cass. civ., Sez. VI - 2, Ord., 22 gennaio 2020, n. 1438 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

L'accettazione tacita di eredità può essere desunta dalla voltura catastale dei beni immobili costituenti l'asse ereditario, trattandosi di un atto rilevante, non solo dal punto di vista tributario per il pagamento dell'imposta, ma anche dal punto di vista civile, per l'accertamento, legale o semplicemente materiale, della proprietà immobiliare e dei relativi passaggi, atteso che soltanto chi intenda accettare l'eredità assume l'onere di effettuare tale atto e di attuare il passaggio della proprietà dal de cuius a sé stesso.

Focus on