Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • mercoledì 29 gennaio 2020

    Le pertinenze della casa coniugale. A chi spetta provarlo? Cass. civ., sez. VI, ordinanza 14 gennaio 2020, n. 510

    Disposta l’assegnazione, in favore dell’ex moglie, oltre che della casa coniugale, anche dei locali pertinenziali, per la sussistenza di una relazione funzionale tra l’ex domicilio coniugale e i locali posti all’interno della stessa costruzione, spetta a chi contesta detto vincolo fra immobile principale e secondario, fornire la prova di esclusione del vincolo pertinenziale o, quantomeno, di una concreta e differente destinazione dei beni accessori.