Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • domenica 26 gennaio 2020

    Compete al giudice la valutazione del comportamento dei coniugi in sede di separazione. Cass. civ. Sez. VI - 1, Ord., 14 gennaio 2020 n. 509;

    Nel giudizio di separazione compete al giudice del merito la valutazione del comportamento dei coniugi, avuto particolar riguardo alla decisione presa da una delle due parti, in via unilaterale e definitiva, di abbandonare la residenza familiare ponendo fine alla relazione coniugale, non potendo simile valutazione essere sottoposta a un ulteriore scrutinio in sede di legittimitÓ se non in ipotesi di motivazione inesistente o fondata sull'omessa valutazione di fatti decisivi.