Inammissibilità dell'atto di precetto per il recupero di spese accessorie. Trib. di Verona, ord. 14 gennaio 2020, est. Dott. Franco Angelo

Inammissibilità dell'atto di precetto per il recupero di spese accessorie. Trib. di Verona, ord. 14 gennaio 2020, est. Dott. Franco Angelo

sabato, 25 gennaio 2020
Giurisprudenza | Spese ordinarie e straordinarie | Merito
sezione di Verona
Trib. di Verona, ord. 14 gennaio 2020, est. Dott. Franco Angelo per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Il tribunale di Verona, nel sciogliere una riserva dopo il deposito delle memorie di cui all'art. 183, Vi com. in un giudizio avente ad oggetto l'opposizione a precetto per il recupero di spese accessorie, c.p.c, ha ribadito che dette voci di spesa non legittimano la procedura esecutiva dovendosi  ricorrere ad esempio alla decreto ingiuntivo. Gli esorbitanti capitoli di prova dedotti del creditore, 800 circa, e la richiesta di ammissione di una consulenza tecnica costituiscono delle inammissibili integrazioni nella fase istruttoria all'efficacia del titolo esecutivo.

Focus on