Venuto meno il legame con la casa, l'assegnazione va revocata. Corte d'Appello di Brescia, 5 novembre 2019

Venuto meno il legame con la casa, l'assegnazione va revocata. Corte d'Appello di Brescia, 5 novembre 2019

domenica, 19 gennaio 2020
Giurisprudenza | Assegnazione della casa familiare | Merito
sezione di Brescia
Corte d'Appello di Brescia, Ordinanza 5.11.2019 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

L'età matura del figlio e il distacco dalla casa famigliare per lunghi anni, pur trascorrendo alcuni giorni e periodi dell'anno nella casa famigliare, sono condizioni che determinano la revoca dell'assegnazione della casa al genitore collocatario dei figli, non sussistendo più quel diritto dei figli a rimanere nel quotidiano ambiente domestico.In linea con l'orientamento della Cassazione (da ultimo 6.05.2019 n. 11844).Nel rigettare l'istanza di sospensiva la Corte applica la previsione dell'art. 283 II comma cpc e condanna l'istante alla pena pecuniaria di €1000.


* Si ringrazia per la segnalazione l'avv. Ines Anna D'Argenzio presidente della sezione di Brescia.

Focus on