Il reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare di cui all'art. 570 c.p., comma 2, n. 2, è reato permanente. Cass. pen. Sez. VI, Sent., 2 dicembre 2019, n. 48910; Pres. Petruzzellis, Cons. Rel. Agliastro

Il reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare di cui all'art. 570 c.p., comma 2, n. 2, è reato permanente. Cass. pen. Sez. VI, Sent., 2 dicembre 2019, n. 48910; Pres. Petruzzellis, Cons. Rel. Agliastro

Cass. pen. Sez. VI, Sent., 2 dicembre 2019, n. 48910; Pres. Petruzzellis, Cons. Rel. Agliastro per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Il reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare di cui all'art. 570 c.p., comma 2, n. 2, è reato permanente, che non può essere scomposto in una pluralità di reati omogenei, essendo unico ed identico il bene leso nel corso della durata dell'omissione; ne deriva che le cause di estinzione del reato operano non in relazione alle singole violazioni, ma solo al cessare della permanenza, che si verifica o con l'adempimento dell'obbligo eluso o, in difetto, con la pronuncia della sentenza di primo grado.


Focus on