Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
mercoledì 22 gennaio 2020 - Si è tenuta il 21 gennaio u.s. la sessione del comitato delle Associazioni specialistiche presso il CNF. mercoledì 22 gennaio 2020 - Riunione della redazione della Rivista “Osservatorio sul diritto di famiglia. Diritto e processo mercoledì 8 gennaio 2020 - Master universitario “Diritto e processo della famiglia e dei minori” ai nastri di partenza. Proroga termine iscrizione al 30 marzo 2020 domenica 29 dicembre 2019 - Il Consiglio di Stato ha espresso parere favorevole allo schema di decreto ministeriale sulle specializzazioni forensi venerdì 13 dicembre 2019 - Master in Diritto e processo della famiglia e dei minori. martedì 10 dicembre 2019 - Per gli accordi di separazione omologati, l'esenzione dalle imposte di bollo, di registro e da ogni altra tassa è senza tempo. Agenzia Entrate, risposta 493.2019 mercoledì 4 dicembre 2019 - Facoltà del padre di fruire dei riposi giornalieri di cui all’articolo 40 del D.lgs 26 marzo 2001, n. 151 (T.U. sulla maternità e paternità) durante periodo di maternità spettante alla madre lavoratrice autonoma. Circolare Inps 140 del 18 novembre 2019. giovedì 16 gennaio 2020 - Una nuova iniziativa dell’Osservatorio nazionale sul diritto di famiglia: Master di primo livello su “Diritto e processo della famiglia e dei minori”, un’occasione per la specializzazione degli avvocati nei diritti della persona, delle relazioni familiari e dei minori. mercoledì 23 ottobre 2019 - Spese sostenute dai genitori adottivi per l'espletamento della procedura di adozione Articolo 10, comma 1, lett l-bis) del TUIR Assegno per il nucleo familiare. Accertamento del diritto a maggiorazione di importo in caso di nucleo con componenti minorenni inabili.
  • domenica 29 dicembre 2019

    Le condotte ostative del rapporto genitoriale determinano affido a terzi e risarcimento del danno. Tribunale di Cosenza, 7 novembre 2019

    Frequentazioni padre-figlio interrotte per volontà della madre - denunce di abusi di natura sessuale e maltrattamenti - infondatezza di detti asseriti abusi in forza di indagini svolte dalla Procura.
    La consulenza tecnica psico-diagnostica ha accertato che il minore era incapace di distinguere la fantasia dalla realtà.
    Elevata suggestionabilità del minore.
    Il ctu ha escluso che ricorra un caso di alienazione parentale, ma il Tribunale ha criticato tale conclusione, benché abbia osservato come non rilevi stabilire se si sia in presenza di una vera e propria patologia o disfunzione, inquadrabile o meno come “sindrome da alienazione parentale”, occorrendo, piuttosto, accertare se il distacco del figlio dal padre affondi le sue radici in condizionamenti esercitati dal genitore collocatario, ovvero in altri fattori.
    Tra i requisiti di idoneità genitoriale rileva anche la capacità di preservare la continuità delle relazioni parentali del figlio con l'altro genitore, al di là di egoistiche considerazioni di rivalsa su quest'ultimo (cfr. Cass. 6919/16).
    Le carenze di entrambi i genitori e l’incapacità degli stessi di gestire il conflitto personale con modalità idonee a preservare l’equilibrio psichico del figlio, rende necessario l'affidamento a terzi: i Servizi affidatari cureranno la sottoposizione del minore al percorso psicoterapeutico indicato dalla CTU.
    Accolta la domanda risarcitoria, tenuto conto della durata della emarginazione della figura paterna, protratta da tre anni, i presumibili disagi e sofferenze patiti per il distacco fisico ed emotivo, liquidati in Euro 5.000,00 per ciascuno dei soggetti danneggiati.