Rigettata l'istanza del genitore che non ha rispettato le linee guida del tribunale sulle spese straordinarie per i figli. Tribunale di Verona, decreto 8905 del 25 novembre 2019. Dott. ssa Virginia Manfroni

Rigettata l'istanza del genitore che non ha rispettato le linee guida del tribunale sulle spese straordinarie per i figli. Tribunale di Verona, decreto 8905 del 25 novembre 2019. Dott. ssa Virginia Manfroni

mercoledì, 4 dicembre 2019
Giurisprudenza | Mantenimento dei figli | Merito
sezione di Verona
Tribunale di Verona, decreto 8905 del 25 novembre 2019. Dott. ssa Virginia Manfroni per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Si ringrazia la Collega Alessia Cucchetto del Foro di Verona per la cortese segnalazione del provvedimento.

Il decreto, emanato su ricorso per la modifica dei rapporti tra genitori con coniugati, respinge la domanda di riduzione del contributo al mantenimento versato in favore della prole da parte del genitore obbligato, per non aver documentato in modo trasparente, come previsto nel protocollo di Verona e per ordine dell'Autorità Giudiziaria, la propria condizione economica; inoltre per aver, nelle more, ripreso un'attività lavorativa.

E' stato altresì respinta la domanda di risarcimento del danno proposta ex art. 709 ter, avendo documentato il genitore titolare del diritto-dovere di visita che la riduzione della frequenza e della durata delle visite era determinata dalla ricerca di un  nuovo posto di lavoro e per la brevità della durata dell'inadempimento.

Focus on