Violazione dell'obbligo di fedeltà e onere della prova. Cass. civ. Sez. VI - 1, Ord.,  30 ottobre 2019, n. 27777  - Pres. Genovese, Cons. Rel. Mercolino.

Violazione dell'obbligo di fedeltà e onere della prova. Cass. civ. Sez. VI - 1, Ord., 30 ottobre 2019, n. 27777 - Pres. Genovese, Cons. Rel. Mercolino.

domenica, 10 novembre 2019
Giurisprudenza | Addebito della separazione | Legittimità
. Cass. civ. Sez. VI - 1, Ord.,  30 ottobre 2019, n. 27777  - Pres. Genovese, Cons. Rel. Mercolino. per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

La parte che faccia valere la violazione dell'obbligo di fedeltà da parte dell'altro coniuge è tenuta a provare la relativa condotta ed il nesso causale con l'intollerabilità della prosecuzione della convivenza, mentre incombe a chi eccepisce l'inefficacia dei fatti posti a fondamento della domanda, e quindi l'inidoneità dell'infedeltà a rendere intollerabile la convivenza, l'onere di provare le circostanze su cui l'eccezione si fonda, vale a dire l'anteriorità della crisi matrimoniale all'accertata infedeltà.

Focus on