Maternal preference criterio tuttora valido per il collocamento di bambini piccoli. Corte d'Appello di Napoli, 27 luglio 2019

Maternal preference criterio tuttora valido per il collocamento di bambini piccoli. Corte d'Appello di Napoli, 27 luglio 2019

domenica, 22 settembre 2019
Giurisprudenza | Affidamento dei figli | Merito
Corte d'Appello di Napoli, sentenza 27 luglio 2019 n. 111 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Giudizio di appello avverso decreto ex art. 337 ter c.c. - natura di sentenza del provvedimento conclusivo sia di I sia di II grado – L. 54/2006 – ricorso ex art. 337ter c.c. - assimilabile a procedimenti di separazione e divorzio

domanda di affidamento figli minori - genitori residenti in provincia di Napoli e Mantova. CTU: affido condiviso con dimora privilegata presso il padre.

Richiesta di decadenza della potestà genitoriale formulata con appello incidentale – inammissibilità.

conflitto di coppia come alibi per l'esonero dagli obblighi di co-genitorialità

indebite ingerenze di nuovi conviventi – nessun magistero in materia di genitorialità riconoscibile in capo a terzi

trasferimento di uno dei genitori a notevole distanza – scelta insindacabile - diritto fondamentale

intervento del giudice – migliore approssimazione possibile nella realizzazione degli interessi in gioco – superiore interesse dei figli.

Maternal preference – valido e consolidato criterio

Riunione della fratria – concetto maturato in contesti di abbandono in famiglie disgregate – criterio non prevalente

soluzione individuata – regime di viste ogni due settimane – ampio regime di vacanze

coppia genitoriale necessitante ampio sostegno - strumenti necessari alla cooperazione e alla co-genitorialità.

Focus on