Necessario equilibrio tra attività professionale e vita familiare per i genitori lavoratori e i prestatori di assistenza. Direttiva (UE) 2019/115 del 20 giugno 2019.

Necessario equilibrio tra attività professionale e vita familiare per i genitori lavoratori e i prestatori di assistenza. Direttiva (UE) 2019/115 del 20 giugno 2019.

mercoledì, 11 settembre 2019
Legislazione | Congedi parentali
Direttiva (UE) 2019/115 del 20 giugno 2019. Direttiva (UE) 2019/115 del 20 giugno 2019.

Gli Stati membri dovrebbero stabilire un livello adeguato di retribuzione o di indennità per il periodo minimo di congedo parentale non trasferibile garantito dalla presente direttiva. Nel fissare il livello della retribuzione o indennità previsti per il periodo minimo non trasferibile di congedo parentale, gli Stati membri dovrebbero tener conto del fatto che la fruizione del congedo parentale spesso comporta una perdita di reddito per la famiglia e che il primo percettore di reddito di una famiglia è in grado di esercitare il proprio diritto al congedo parentale soltanto se quest'ultimo è sufficientemente retribuito, in vista di consentire un tenore di vita dignitoso.

Focus on