La nebulosità reddituale dell'istante non consente di fornire un quadro utile alla riduzione del contributo. Corte d'Appello di Venezia, 24 giugno 2019

La nebulosità reddituale dell'istante non consente di fornire un quadro utile alla riduzione del contributo. Corte d'Appello di Venezia, 24 giugno 2019

mercoledì, 28 agosto 2019
Giurisprudenza | Assegno divorzile | Merito
Corte d'Appello di Venezia, decreto 24/06/2019 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Assegno di mantenimento in sede di revisione delle condizioni del divorzio.Il reclamante ha dedotto l'errata valutazione delle proprie condizioni reddituali e di quelle della ex moglie.Al  fine della determinazione del "quantum" dell'assegno di mantenimento, la valutazione delle condizioni economiche delle parti non richiede necessariamente l'accertamento dei redditi nel loro esatto ammontare, essendo sufficiente un'attendibile ricostruzione delle complessive situazioni patrimoniali e reddituali dei coniugi.Il richiedente la riduzione tuttavia non ha offerto, come necessario, un chiaro prospetto complessivo, riepilogativo e generale dal quale far desumere le entrate, le uscite, i rapporti di conto corrente, le partecipazioni e altro, non ha fornito le necessarie spiegazioni in ordine alle sue partecipazioni societarie ed alle cointeressenze con la madre.Anche la doglianza relativa al versamento diretto per il mantenimento al figlio è infondata, dal momento che presuppone una domanda dello stesso che nel caso non risulta esservi stata.

Focus on