I nuovi parametri contagiano anche la valutazione sui requisiti per l'assegno di separazione. Corte di Cassazione, 19 giugno 2019 n. 16405

I nuovi parametri contagiano anche la valutazione sui requisiti per l'assegno di separazione. Corte di Cassazione, 19 giugno 2019 n. 16405

giovedì, 4 luglio 2019
Giurisprudenza | Separazione e divorzio | Legittimità
Corte di Cassazione, Sez. VI, 19.06.2019 n. 16405 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Giudizio di separazione - richiesta di addebito e di mantenimento - incensurabilità in sede di legittimità della valutazione in ordine alla gravità e idoneità dei comportamenti a determinare la rottura irreparabile del legame coniugale.Rilievo attribuito alla durata - breve - del matrimonio, tale da non incidere sulla determinazione dell'assegno.Per la Corte l'assegno non ha più la funzione di ripristinare il tenore di vita goduto nel corso del matrimonio e ciò neanche dopo Cass. SSUU 18287/2018, bensì quella di assicurare un contributo volto a consentire al coniuge richiedente il raggiungimento in concreto di un livello reddituale adeguato al contributo fornito nella realizzazione della vita familiare.

Focus on