Coppia same-sex e rettifica dell'atto di nascita. Tribunale di Agrigento, 15 maggio 2019

Coppia same-sex e rettifica dell'atto di nascita. Tribunale di Agrigento, 15 maggio 2019

venerdì, 28 giugno 2019
Giurisprudenza | Procreazione assistita | Merito
apri il documento allegato per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Rigettata dal Tribunale agrigentino la richiesta della Procura della Repubblica per la rettificazione dell'atto di nascita ex art. 95 D.P.R. 3.11.2000, n. 396 (Regolamento dello stato civile).

La procura chiedeva anzitutto che alle diciture «madre» e «padre» fossero sostituite quelle di «genitore 1» e «genitore 2» . Veniva inoltre, sollevata eccezione di legittimità costituzionale delle norme relative alle generalità negli atti di stato civile le quali richiedono l'indicazione di maternità e paternità anziché quella di «genitorialità».Il tribunale dichiara infondata la questione di legittimità costituzionale sollevata dalla Procura, rilevando che, da un lato, «la cornice legislativa in cui si innesta la fattispecie in esame non appare irragionevole, in quanto frutto di una delicata ponderazione degli interessi sensibili di tutti i soggetti coinvolti» e, dall'altro, l'interesse del bambino al riconoscimento giuridico della famiglia con cui cresce può considerarsi già tutelato attraverso la possibilità di ricorso all'istituto dell'adozione in casi particolari (ex art. 44, co. 1, lett. d), L. 184/1983 ).

Focus on