Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
mercoledì 10 luglio 2019 - Comunicato Presidente Prof. Avv. Claudio Cecchella venerdì 28 giugno 2019 - Bando e modulo di iscrizione istituito dall’Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia per l’assegnazione di n° tre premi di formazione specialistica in diritto di famiglia, riservato a giovani avvocati, per il biennio di corso 2019/2021 venerdì 28 giugno 2019 - Bambini allontanati ingiustamente dalle famiglie di origine, i presunti fatti di Reggio Emilia. La presa di posizione di Ondif. Claudio Cecchella. martedì 18 giugno 2019 - Per la Corte Costituzionale è legittimo il divieto del terzo mandato consecutivo per i componenti dei consigli forensi mercoledì 19 giugno 2019 - Forum Nazionale 2019, Matera, 11 e 12 ottobre 2019: Per una giustizia della famiglia e dei minori. Le strutture convenzionate con ONDiF venerdì 31 maggio 2019 - Nuovo sportello di mediazione familiare presso il Tribunale Ordinario di Roma, Sezione prima civile, da lunedi' 3 giugno. venerdì 31 maggio 2019 - L'Elzeviro dell'Osservatorio a cura di Valeria Cianciolo e Fiorella D'Arpino venerdì 17 maggio 2019 - Linee guida operative per la cooperazione col Tribunale di Tivoli per la protezione e tutela delle vittime di violenza domestica venerdì 10 maggio 2019 - Le Sezioni Unite della Cassazione sul riconoscimento dello status di padre intenzionale effettuato all'estero, 8 maggio 2019 n. 12193 venerdì 3 maggio 2019 - La circoncisione del minore e la Raccomandazione dell'Autorità Garante per l'infanzia e l'adolescenza del 15 aprile 2019
  • sabato 22 giugno 2019

    sezione di Treviso

    Inammissibile il ricorso ex art. 709 ter cpc in grado di appello. Corte d'Appello di Venezia, 26 aprile 2019

    Reclamo ex art. 739 cpc - procedimento ex art. 337 bis cc.
    Affidamento del figlio - regime di visite - mantenimento - valore economico dell'assegnazione della casa - scelta della scuola - domanda ex art. 709 ter formulata in grado di appello.
    Il regime di permanenza del minore presso i genitori può sempre essere oggetto di successivi e progressivi adattamenti, preferibilmente dopo una prima stabilizzazione, su accordo delle parti o dopo aver accertato l'effettivo interesse della minore.
    Residenza anagrafica della minore e assegnazione della casa vanno di pari passo.
    L'assegno di mantenimento per il figlio non tiene conto del valore di assegnazione della casa: per la Corte l'assegnazione costituisce una mera contingenza, necessaria al regolare funzionamento del sistema di collocamento della minore, a nulla rilevando il pagamento del mutuo da parte dell'intestatario del contratto.
    Accolto il motivo attinente alla soccombenza alle spese, essendo reciproca e comportando la compensazione.
    Inammissibile la proposizione del ricorso ex art. 709 ter cpc per la prima volta in grado di appello.
    Le parole "è competente il giudice del procedimento in corso" non derogano alle regole sulla impugnazione di tali domande.


    * Si ringrazia l'avv. Silvia Manildo del Foro di Treviso.