Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • domenica 14 aprile 2019

    E' entrata in vigore lo scorso settembre la "Legge Hakkoui" sulla violenza di genere in Marocco.

    Per cortese segnalazione della Collega Valeria Cianciolo, si allega il testo di legge che criminalizza la violenza contro le donne  entrata in vigore in Marocco il 12 settembre 2018, ma approvata dal parlamento marocchino il 14 febbraio 2018. Il provvedimento è chiamato legge Hakkaoui dal nome della ministra della Famiglia e della Solidarietà, Bassima Hakkaoui che l’ha promosso. Prevede pene più severe per chi commette vari tipi di crimini contro le donne sia nella sfera pubblica che in quella privata. Tra i reati puniti ora vi sono lo stupro, le molestie sessuali, gli abusi domestici, le cyber molestie e i matrimoni forzati.