Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • venerdý 23 marzo 2018

    Incombe su chi chiede il mantenimento l'onere della prova di dimostrarne il bisogno. Cass. del 20 marzo 2018 n. 6886

    La Corte rigetta il ricorso di una donna che aveva impugnato la revoca del proprio assegno di mantenimento, lamentando violazione e falsa applicazione dell'art. 2697 del codice civile e gli art 115 e 116 c.p.c., per avere erroneamente posto a suo carico l'onere di dimostrare lo stato di bisogno relativo alla percezione dell'assegno di mantenimento. La donna a parere della Corte era tenuta infatti a dimostrare il proprio stato di bisogno, non sussistente data la sua disoccupazione non incolpevole, l'alto grado di istruzione, la giovane etÓ e la buona salute goduta.