Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • sabato 13 gennaio 2018

    Il matrimonio contratto all'estero rileva nell'ordinamento italiano ancorché non trascritto – Tribunale di Mantova 14 novembre 2017

    Un cittadino marocchino si rivolgeva al Tribunale al fine di ottenere, ex art. 337 bis c.c., l'affidamento esclusivo dei figli, nati in costanza di matrimonio contratto in Marocco nel 2008, mai trascritto ma neanche mai cessato. Il Tribunale pronuncia l'inammissibilità del'istanza sul base del principio che l'art. 337 bis c.c. trova applicazione solo in caso di controversie concernenti la separazione, il divorzio, la nullità o l’annullamento del matrimonio ovvero la nascita di figli fuori dal matrimonio. Nel caso di specie afferma che essendo presente un matrimonio ancora in essere, ancorché non trascritto, la normativa de quo non può trovare applicazione.