Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • mercoledì 14 dicembre 2016

    Gli assegni periodici corrisposti al coniuge,sono deducibili se risultano da provvedimenti dell'Autorità Giudiziaria. Commissione Regionale Tributaria Roma, sentenza 19 settembre 2016.

    Gli assegni periodici corrisposti al coniuge,sono deducibili se risultano da provvedimenti dell' Autorità Giudiziaria. Questo vale anche se i versamenti dei ridetti assegni sono effettuati tramite unica prestazione che include somme a titolo di arretrati di assegni non versati relativi a periodi passati.