Più perizie e l'affido ai servizi obbligano a motivazioni più stringenti. Cassazione 3 agosto 2016 n. 16271

Più perizie e l'affido ai servizi obbligano a motivazioni più stringenti. Cassazione 3 agosto 2016 n. 16271

venerdì, 2 settembre 2016
Giurisprudenza | Affidamento dei figli | Legittimità
Corte di Cassazione, 3 agosto 2016 n. 16271 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Separazione dei coniugi - affido del minore ai servizi sociali del Comune e collocamento in comunità terapeutica - appello - nuova CTU - Corte d'Appello conferma provvedimento di I grado.Motivi di ricorso per cassazione: adesione acritica risultanze CTU - omessa motivazione su critiche alla CTU.Ricorso fondato - carattere interlocutorio della decisione sul regime di affidamento del minore - omessa analisi di dettaglio delle valutazioni compiute dal CTU di I grado con quelle del CTU di II grado. Rinvio per nuovo giudizio ai fini di una decisione corrispondente all'interesse del minore in merito al suo affidamento.

Focus on