Figlio disabile lasciato per ore chiuso in auto sotto il sole dal padre. Condanna al genitore ex art. 591 c.p. Corte di Cass. 29666 del 13 luglio 2016  - Pres Zaza.

Figlio disabile lasciato per ore chiuso in auto sotto il sole dal padre. Condanna al genitore ex art. 591 c.p. Corte di Cass. 29666 del 13 luglio 2016 - Pres Zaza.

venerdì, 15 luglio 2016
Giurisprudenza | Disabilità | Legittimità
apri il documento allegato per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Per la Cassazione il reato di abbandono di persone minori o incapaci, di cui all'art. 591 c.p., è integrato da qualsiasi condotta attiva od omissiva, contrastante con il dovere giuridico di cura (o di custodia) gravante sul soggetto agente, da cui derivi uno stato di pericolo, anche meramente potenziale, per la vita o l'incolumità del soggetto passivo.

La norma in analisi è volta a tutelare il valore etico-sociale della sicurezza della persona e, pertanto, ogni situazione di pericolo o abbandono, anche solo potenziale, dei soggetti minori o incapaci impone la piena attivazione del titolare dell'obbligo giuridico a protezione del bene garantito.

In particolare, quanto all'elemento psicologico di tale reato, il dolo è generico e consiste nella coscienza di abbandonare a se stesso il soggetto passivo che non abbia la capacità di provvedere alle proprie esigenze, in una situazione di pericolo per la sua integrità fisica di cui si abbia l'esatta percezione.
 

Focus on