L'effettivo miglioramento dello stile di vita dei genitori è deterrente alla dichiarazione di adottabilità del figlio minore. Corte di Cassazione sentenza 10708 del 24 maggio 2016.

L'effettivo miglioramento dello stile di vita dei genitori è deterrente alla dichiarazione di adottabilità del figlio minore. Corte di Cassazione sentenza 10708 del 24 maggio 2016.

giovedì, 2 giugno 2016
Giurisprudenza | Adozione | Legittimità
apri il documento allegato per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Nel giudizio in esame, si evidenzia un quadro di situazione familiare drammatica, con genitori inadeguati, dediti all'alcool ed alle droghe, come si evinceva dalla relazione della Ctu presa in esame nel giudizio di primo grado, il cui figlio minore viene dichiarato adottabile.
Si oppongono strenuamente i genitori del piccolo, dimostrando come non fossero state prese in considerazione dalla Corte di Appello tutti i documenti e le relazioni successive a quelle del CTU considerate nel primo grado di giudizio. Da tali documenti redatti dai servizi sociali e dal personale delle strutture di recupero ove la madre era stata ricoverata per superare i problemi di dipendenza che la affliggevano da tempo, emergeva il drastico seppur lento miglioramento delle condizioni e dello stile di vita dei genitori, ora maggiormente attenti e coscienziosi nei rispettivi percorsi di recupero.
La Corte di CAssazione fa emergere il quadro positivo di emancipazione dei genitori e dei loro miglioramenti nel loro stile di vita, e cassa con rinvio la sentenza impugnata.

Focus on