In difetto di intesa sessuale tra i coniugi è legittimo l'abbandono dalla casa familiare  (Cass. sent. n°8773/2012)

In difetto di intesa sessuale tra i coniugi è legittimo l'abbandono dalla casa familiare (Cass. sent. n°8773/2012)

lunedì, 25 giugno 2012
Giurisprudenza | Addebito della separazione | Legittimità
sezione di Livorno
apri il documento allegato per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

La moglie lascia la casa coniugale e il marito tenta di addebitare alla consorte la colpa della fine del matrimonio, sostenendo che le «problematiche sessuali» erano «riconducibili alla moglie», della quale rilevava una «grave indisponibilità e non recettività». Di diverso avviso la Cassazione (sentenza n. 8773/2012), secondo cui  è «insussistente la violazione di obbligo matrimoniale»  da parte della moglie in quanto «l'abbandono della casa familiare appare determinato da giusta causa, debitamente comprovata e consistente nella mancata realizzazione tra le parti di una intesa sessuale».

Focus on