L'indennità di maternità spetta solo dopo l'iscrizione negli 

elenchi dei lavoratori autonomi. - Cass. sezione lavoro, 12 ottobre 2005, n. 19792

L'indennità di maternità spetta solo dopo l'iscrizione negli elenchi dei lavoratori autonomi. - Cass. sezione lavoro, 12 ottobre 2005, n. 19792

mercoledì, 12 ottobre 2005
Giurisprudenza | Congedi parentali | Legittimità

- Indennità di maternità -
L'indennità giornaliera di maternità di cui alla legge n. 546 del 1987 ("Indennità di maternità per le lavoratrici autonome"), spettante per i due mesi antecedenti alla data presunta del parto, nonché per i tre mesi successivi alla data effettiva del parto, non può essere erogata a partire da una data anteriore a quella in cui è stata proposta la domanda di iscrizione negli elenchi, ovvero da una data ancora precedente che tenga conto dei termini di legge entro i quali detta domanda è consentita, salva, in questo secondo caso, la prova della assenza di ogni attività lavorativa svolta dalla lavoratrice madre prima della domanda di iscrizione.

Focus on