Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • martedì 24 febbraio 2004

    In regime di comunione legale non è possibile l’acquisto di un bene in comunione ordinaria se non modificando il regime patrimoniale. - Cass. sez. II, 24 febbraio 2004, n. 3647

    - Limiti e presupposti -
    Qualora i coniugi, soggetti al regime di comunione legale dei beni, procedano congiuntamente all’acquisto di un bene questo in tanto può essere in comproprietà tra gli stessi secondo le norme della comunione ordinaria (e non in regime di comunione legale, in quanto i coniugi abbiano, preventivamente, stipulato una convenzione derogatoria del loro regime ordinario.