Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • sabato 11 giugno 2005

    Nelle cooperative a contributo statale la proprietà si acquista al momento della stipulazione del mutuo. - Cass. sez. I, 11 giugno 2005, n. 12382

    - Limiti e presupposti -
    In ipotesi di alloggio di cooperativa edilizia a contributo statale, il momento rilevante al fine di stabilire l’acquisto della titolarità dell’immobile e, quindi, di verificare se esso ricade nella comunione legale, va individuato in quella della stipulazione, da parte del socio, del contratto di mutuo individuale. Solo in tal modo, infatti, assumendo la veste di semplice mutuatario, il socio acquista irrevocabilmente la proprietà dell’alloggio e l’edificio passa in regime di proprietà frazionata, cui partecipa la stessa cooperativa per le unità non ancora trasferite a singoli assegnatari.