L'attività di consulenza stragiudiziale non è riservata agli 

esercenti la professione di avvocato. - Cass. sez. unite, 12 luglio 2004, n. 12874

L'attività di consulenza stragiudiziale non è riservata agli esercenti la professione di avvocato. - Cass. sez. unite, 12 luglio 2004, n. 12874

lunedì, 12 luglio 2004
Giurisprudenza | Avvocato | Legittimità

- Consulenza stragiudiziale -
L'attività di consulenza stragiudiziale non è riservata agli esercenti la professione di avvocato. Ha ritenuto la Corte che non viola, perciò, l'ordinamento della detta professione, né contrasta con principi di deontologia forense il comportamento del docente universitario a tempo pieno, iscritto nell'elenco speciale di cui all'art. 11, comma 6, DPR 11 luglio 1980 n. 382, che, inosservante delle regole di incompatibilità proprie dell'ordinamento universitario, abbia prestato opera di consulenza stragiudiziale retribuita in favore di privati.

Focus on