L'assegno a carico dell'eredità è un istituto solidaristico postdivorzile e va quantificato in relazione alle complessive condizioni economiche del richiedente e del de cuius. - Cass. sez. I, 14 maggio 2004, n. 9185

L'assegno a carico dell'eredità è un istituto solidaristico postdivorzile e va quantificato in relazione alle complessive condizioni economiche del richiedente e del de cuius. - Cass. sez. I, 14 maggio 2004, n. 9185

venerdì, 14 maggio 2004
Giurisprudenza | Successioni | Legittimità

- Quantificazione -
Nella quantificazione dell'assegno a carico dell'eredità (art. 9 bis della legge sul divorzio), l'entità del bisogno del richiedente deve essere valutata non già con riferimento alle norme dettate da leggi speciali per finalità di ordine generale di sostegno dell'indigenza - le quali sono prive di ogni collegamento con ragioni di solidarietà familiare, che costituiscono, invece, il fondamento della norma in esame - bensì in relazione al contesto socio - economico del richiedente e del de cuius, in analogia a quanto previsto dall'art. 438 cod. civ. in materia di alimenti.

Focus on