La situazione di abbandono va valutata con riguardo anche ai parenti fino al quarto grado. - Cass. Sez. I, 17 luglio 2009, n. 16796

La situazione di abbandono va valutata con riguardo anche ai parenti fino al quarto grado. - Cass. Sez. I, 17 luglio 2009, n. 16796

venerdì, 17 luglio 2009
Giurisprudenza | Adozione | Legittimità

- Rilevanza dei parenti -
In tema di adozione, la valutazione della situazione di abbandono del minore, prescritta dall'art. 8 l. n. 184 del 1983 ai fini della dichiarazione dello stato di adottabilità, deve estendersi ai parenti fino al quarto grado, i quali, in virtù di un principio generale introdotto dalla stessa l. n. 184 cit., sono tenuti, qualora i genitori non vi provvedano, a prestare assistenza al minore e ad adempiere agli obblighi educativi, la cui inottemperanza conduce allo scioglimento di ogni vincolo del minore anche nei loro confronti (Cassa con rinvio, App. Catania).

Focus on