Danno non patrimoniale - Cass. sez. III, 27 giugno 2007, n. 14845

Danno non patrimoniale - Cass. sez. III, 27 giugno 2007, n. 14845

mercoledì, 27 giugno 2007
Giurisprudenza | Genitorialità | Legittimità

Il danno morale per morte del figlio va sempre integralmente risarcito

Il danno morale ai genitori va risarcito integralmente anche se il figlio, un giovane professionista celibe morto in un incidente stradale, aveva compiuto una scelta di vita autonoma. E l'equità del giudice deve essere adeguatamente espressa, valutando tutte le circostanza note e non contestate. Se il fattore della convivenza familiare esalta maggiormente il vincolo comune, la comunione di affetti e di solidarietà può ben sussistere anche nel caso di una scelta di vita autonoma da parte del figlio: i legami spirituali sono altrettanto stretti e degni di essere tutelati.

Focus on