Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
giurisprudenza - Trasferimenti immobiliari
sono stati trovati 1 articoli. di seguito verranno visualizzati i 337 articoli più recenti.
per visualizzare altri contenuti restringi i parametri di ricerca
  • martedì 13 maggio 2008

    Azione revocatoria - Cass. Sez. III, 13 maggio 2008, n. 11914

    E’ ammissibile l’azione revocatoria avverso gli accordi di separazione che operano trasferimenti immobiliari.

    L’accordo con il quale i coniugi, nel quadro della complessiva regolamentazione dei loro rapporti in sede di separazione consensuale, stabiliscano il trasferimento di beni immobili o la costituzione di diritti reali minori sui medesimi, rientra nel novero degli atti suscettibili di revocatoria non trovando tale azione ostacolo né nell’avvenuta omologazione dell’accordo di separazione, che lascia inalterata la natura negoziale della pattuizione; né nell’ipotetica inscindibilità di tale pattuizione dal complesso delle altre condizioni della separazione; né, infine, nella circostanza che il trasferimento immobiliare o la costituzione del diritto reale minore siano stati pattuiti in funzione solutoria dell’obbligo di mantenimento del coniuge o di contribuzione al mantenimento dei figli, venendo nella specie in considerazione non già la sussistenza dell’obbligo in sé, di fonte legale, ma le concrete modalità del suo assolvimento.