Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • venerdì 22 dicembre 2017

    La legge n. 4 del 11 gennaio 2018 recante modifiche al codice civile, codice penale, codice di procedura penale e altre disposizioni in favore degli orfani per crimini domestici

    È stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 1 febbraio 2018, n. 26.
    La legge prevede maggiori tutele per tutti gli orfani di femminicidio (minorenni e maggiorenni non economicamente autosufficienti) a partire dal gratuito patrocinio, anche in deroga ai limiti di reddito previsti, sino alla pensione di reversibilità, nonché alle disposizioni sull'uxoricidio e alla modifica dell'istituto dell'indegnità a succedere. Vi sarà la possibilità per gli orfani di femminicidio di poter cambiare cognome in modo da non subire il giogo del nome dell'assassino della propria madre ed anche l'impossibilità per gli autori di violenza domestica di subentrare negli alloggi popolari delle vittime