Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • giovedì 28 settembre 2017

    Sempre importante valutare adeguatezza genitoriale, anche se la consulenza tecnica escude utilità di intervento per recuperare capacità genitoriale. Cass. sent. n° 22859 del 27 settembre 2017

    Anche se la ctu aveva escluso l'utilità di un intervento finalizzato al recupero della capacità genitoriale, stante la gravissima situazione abbandonica in cui era stato invenuto il minore e il grave disagio e le carenze affettive genitoriali anche provenienti dalla famiglia di origine del padre e della madre del bambino, la Suprema Corte ha evidenziato come sia sempre importante indagare approfonditamente sulle concrete possibilità di recuperare il rapporto fra genitori naturali e minore. Inoltre si rileva che importante è valutare il comportamento del genitore che, purchè traumatizzato dal coatto allontanamento del figlio alla tenera età di sette mesi, continua a partecipare strenuamente agli incontri protetti con i servizi sociali, dimostrando attaccamento e sincero affetto verso il piccolo.