Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • martedì 5 settembre 2017

    sezione di Genova

    Dalla sperimentazione dell'affido alternato alla consulenza tecnica per ridurre il conflitto genitoriale. Tribunale di Genova, ordinanza 31 agosto 2017

    Separazione conflittuale. Fase presidenziale.
    Madre auto-emarginata, aveva perduto il rapporto con le figlie. Richiesta del padre di affido esclusivo. 
    Ascolto delle figlie da parte del giudice. Disposta la sperimentazione dell'alternanza dei genitori nella casa coniugale. Persistente oppositività delle parti. 
    Consulenza tecnica. Avvio di un percorso introspettivo e di consapevolezza.
    Recupero del rapporto madre-figlie.
    Ulteriore ascolto indiretto delle figlie da parte dei genitori con l'ausilio di un mediatore familiare.
    Affido condiviso e assegnazione della casa al padre, genitore collocatario prevalente.
    Soluzione provvisoria da verificare nel tempo in funzione delle esigenze delle figlie.