Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • giovedì 3 agosto 2017

    Il collocamento alternato dei minori talvolta riduce la conflittualità ed è meglio gestito dai genitori e dai figli. Tribunale di Trani, Ordinanza del 17 luglio 2017.

    La corte Terrioriale dichiara che "pur non guardando il Tribunale con favore
    al modulo del collocamento alternato, nondimeno nella presente fase, impregiudicata ogni diversa valutazione in sede di merito, appare più opportuno nell’interesse dei minori ad una riduzione della conflittualità esistente fra i genitori, come da indicazione del CTU, l'applicazione della ridetta modalità di affidamento." Il collocamento presso la madre dei minori infatti acquiva la conflittualità fra i genitori, sottoponendo a strette misure deterministiche il regime di visita del padre.