Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • giovedì 22 giugno 2017 / giovedì 22 giugno 2017

    Riconoscimento paternità e ammissione domanda risarcimento, l'efficacia della stessa sarà solo dopo il consolidamento del giudicato sullo status. Tribunale di Padova, 6 marzo 2017 n. 620

    La paternità può essere provata con qualsiasi mezzo, anche con elementi indiziari plurimi, purché precisi, gravi e concordanti. Il Tribunale ha così dichiarato giudizialmente la paternità di un uomo, che aveva rifiutato il test del Dna, desumendola dalla relazione sentimentale intercorsa con la madre del richiedente e dal comportamento inizialmente tenuto dal presunto padre, ritenuto compatibili con un normale rapporto padre-figlio.