Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • giovedì 26 gennaio 2017

    Commissione di studio per l’elaborazione di ipotesi di organica disciplina e riforma degli strumenti di degiurisdizionalizzazione

    Presentata la relazione della Commissione di studio per l’elaborazione di una riforma organica degli strumenti stragiudiziali di risoluzione delle controversie, istituita nel marzo scorso dal Ministro Orlando.

    La Commisione, presieduta dal Prof. Avv. Guido Alpa, aveva il compito di formulare un’ipotesi di disciplina organica e di riforma che sviluppasse gli strumenti di degiurisdizionalizzazione, con particolare riguardo alla mediazione, alla negoziazione assistita e all’arbitrato.

    Nella proposta presentata, importante l'ipotesi della modifica delle disposizioni relative alla negoziazione assistita in materia di famiglia, ove si prospetta la possibilità per la coppia in crisi di avvalersi di un unico avvocato anche per la negoziazione assistita

    In questo modo si ritiene di poter dare più impulso all'utilizzo dello strumento della negoziazione assistita in ambito di famiglia, ponendo fine all'assurda disparità di trattamento fra le coppie che ricorrono in tribunale per la separazione consensuale alle quali la legge consente di avvalersi di un unico legale e quelle che, per avvalersi dello strumento di negoziazione assistita, dovevano obbligatoriamente avvalersi di due legali.