Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • venerd́ 28 ottobre 2016

    Antonella Rinaldi. Transessualismo. Il caso Bernaroli. Analisi del caso giudiziario e recenti sviluppi apportati dal cd. DDL Cirinnà

    Antonella Rinaldi. Transessualismo. Il caso Bernaroli. Analisi del caso giudiziario e recenti sviluppi apportati dal cd. DDL Cirinnà

    Il libretto ripercorre la storia del caso Bernaroli, la cui particolarità è data dal fatto che, nonostante l'ottenuta rettificazione di sesso, il protagonista della vicenda ed il coniuge non intendevano sciogliere il matrimonio, mentre l'ufficiale dello stato civile, pur in assenza di domanda, procedeva in tal senso.
    L'autrice da conto dell'interessante evoluzione culturale avutasi sia nella comunità medico-scientifica, sia nel tortuoso percorso giudiziario: oggi si parla di disforia di genere quando nel soggetto vi è una diversa percezione della propria identità, quando la psiche non corrisponde al corpo.
    Le alterne vicende giudiziarie porteranno infine alla conservazione del matrimonio, ma "a termine", vale a dire sino all'entrata in vigore di una normativa sulle coppie same-sex da ricondurre all'art. 2 Cost. (la legge 76/2016), rimanendo la Corte Costituzionale fermamente ancorata ad una concezione rigorosamente eterossessuale del matrimonio fondata sull'art. 29 Cost.
    Key Editore, 2016, 259 pp.