Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • giovedì 11 marzo 2010 / venerdì 31 dicembre 2010

    Decreto Legislativo 4 marzo 2010 n. 28

    E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 5 marzo scorso, il Decreto Legislativo 4 marzo 2010 n. 28, con cui si disciplina la "mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali ".

    Tale normativa dispone che l’esperimento del procedimento di mediazione sia condizione di procedibilità per molte tipologie di controversie (in materia di condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, risarcimento del danno derivante dalla circolazione di veicoli e natanti, da responsabilità medica e da diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di pubblicità nonché contratti assicurativi, bancari e finanziari).
    Il suddetto Decreto Legislativo 4 marzo 2010 n. 28 , entrerà in vigore il 20 marzo prossimo.

    L’Art.24 (Disposizioni transitorie e finali) precisa tuttavia che “le disposizioni di cui all'articolo 5, comma 1, acquistano efficacia decorsi dodici mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto e si applicano ai processi successivamente iniziati”.

    La nuova normativa non deve quindi creare immediate preoccupazioni di procedibilità in quanto c’è sostanzialmente ancora un anno di tempo per approfondire ogni questione.

    11 marzo 2010
    Il presidente
    (avv. Gianfranco Dosi)